Diceva il conte Verri...

"La voce della verità comincia da lontano a farsi ascoltare, poi si moltiplicano le forze, e la opinione regina dell'universo sorride in prima, poi disputa, poi freme, poi ricorre alle arti, poi termina derisa: questo è il solito gradato passo che fa la ragione a fronte dell'opinione" (Pietro Verri)

mercoledì 1 giugno 2016

ANDREA ZURAWSKI, candidato al consiglio comunale

Ciao a tutti! Sono Andrea Zurawski, ho 43 anni e, nonostante abbia girato un po' per tutto il mondo, Biassono resta la mia casa preferita. E' infatti qui che ho avuto modo di coltivare sin dagli inizi la mia propensione artistica, principalmente musicale. 

A 15 anni ho dato vita alla prima band in cui abbia suonato, esordendo niente meno che...all’Oratorio Maschile di Biassono! Il palco dal quale è poi iniziata la mia carriera di musicista. A 19 anni ho poi organizzato al Cine-Teatro S. Maria una serata dedicata ai Beatles, con la partecipazione, fra gli altri, dei Bluvertigo di Morgan. 


Sono seguiti 8 anni di vita all’estero, durante i quali ho ricoperto la figura di capo animazione e direzione artistica per Ventaclub in diversi Paesi, tra cui Kenya, Zanzibar, Bahamas e Brasile. Ho così avuto modo d'imparare 3 lingue (inglese, spagnolo, portoghese) e comprendere l'enorme potenziale di una cultura capace di guardare sempre oltre i propri confini. Nel biennio '97-'99 ho vissuto in Brasile, girando per tutto il Paese con la band Insert Coins e aprendo concerti per Paralamas do Sucesso e Titans (per intenderci, i nostri Vasco Rossi e Pooh). Sono quindi tornato in Italia alla fine del ’99 e, con mio fratello Matteo, ho fondato la società ZetaPoint, cominciando a fornire servizi per viaggi aziendali di vari player di primo piano, quali TIM, Vodafone, Ferrari ed Apple. Nel 2002 l’incontro con il maestro Vince Tempera, per 12 anni direttore artistico del Festival di Sanremo, avrebbe poi portato la band Zurawski a registrare il primo disco presso gli studi di Abbey Road a Londra (UN GIORNO NORMALE - Sony) e a presentarsi al Festival nel 2003, nella categoria Nuove Proposte. Il terzo posto conquistato, oltre a un bagaglio artistico in piena crescita, ha successivamente portato gli Zurawski a organizzare una tournee in Brasile e una in Argentina (2005 e 2006). 


Nel frattempo, il lavoro di consulenza ed organizzazione di eventi ha consentito sia a me, che a mio fratello Matteo, di completare 4 passaporti in 10 anni, visitando Paesi esteri e contribuendo alla nostra formazione artistica e manageriale.
Attualmente sono titolare di Z+, azienda di prima fascia nella fornitura di service artistici per diversi marchi d'importanza nazionale. Seguo la direzione artistica di Santo Stefano Resort per Club Viaggi (gruppo UVET) e di SuperG a Courmayeur, fra gli altri impegni. La voglia di contribuire al cambiamento della vita sociale di Biassono mi accompagna dunque sin dai primi anni. Il mio proposito è di dare consulenza ed assistenza in questo storico processo avviato da Lista per Biassono, mettendo a disposizione tutta la mia esperienza e i miei contatti per realizzare in paese nuovi progetti e, soprattutto, permettere ai nostri ragazzi di valorizzare il proprio talento, attraverso opportunità di professionalizzazione sviluppate direttamente sul territorio. Avrò dunque un occhio di particolare riguardo per 1° Talent Garden che verrà organizzato in Villa Verri il 12 giugno, a cura dell'Associazione culturale Gaetano Osculati. E se sei fra i pochi ad essersi perso la splendida festa di Lista per Biassono al bar Corona, in calendario lo scorso 25 maggio, qui proviamo a restituirti un po' di magia della nostra serata ;-) Il prossimo 5 giugno, non esitare a mettere una croce sul simbolo di Lista per Biassono, scrivendo il nome "Andrea Zurawski" sulla linea delle preferenze. Biassono ha bisogno di svoltare, ma la via da percorrere è nelle tue mani!  







Nessun commento:

Posta un commento