Diceva il conte Verri...

"La voce della verità comincia da lontano a farsi ascoltare, poi si moltiplicano le forze, e la opinione regina dell'universo sorride in prima, poi disputa, poi freme, poi ricorre alle arti, poi termina derisa: questo è il solito gradato passo che fa la ragione a fronte dell'opinione" (Pietro Verri)

mercoledì 27 febbraio 2019

"COLPI" DI SCENA SUL PGT DI BIASSONO


Piano di Governo del Territorio, ognuno per la propria strada. Con tanto di bandiere gialle e annunci via stampa, Legambiente è tornata in campo per difendere il territorio di Biassono da una “nuova colata di cemento”. La minaccia incombente, però, è sempre la stessa: interventi edificatori a destinazione industriale-commerciale su 180mila mq al confine con Lissone (su 320mila totali), rientranti nell’ambito di trasformazione n.1 del PGT di Biassono e previsti dall’operatore BWP. Blasionum West Promotion, questo il nome per esteso dell’operatore, è una committenza mista pubblico-privata, guidata dallo Studio Archetipo Srl di Biassono: lo stesso contro la cui sede di piazza Italia sono stati sparati sette colpi di pistola fra venerdì 22 e sabato 23 febbraio. Un episodio analogo per tempistiche e modalità a quanto già capitato allo stesso studio nel 2016: coincidenza o meno, saranno le indagini dei Carabinieri a far chiarezza. La recente storia della Brianza e dei suoi Piani di Governo del Territorio, in primis quello di Desio, ci hanno abituato a qualsiasi “colpo” di scena: dalle infiltrazioni della ’ndrangheta all’arresto per corruzione di politici di spicco, fra cui la squadra dell’ex assessore regionale PDL Massimo Ponzoni, braccio destro dell’ex presidente lombardo condannato al carcere Roberto Formigoni. Insomma, in Brianza la terra scotta. 

Lista per Biassono, che per prima e da sola sollevò la questione del consumo di territorio nel lontano 2012, avviando il primo ricorso contro il PGT di Biassono, ha messo in campo risorse di ogni tipo per bloccare le operazioni della giunta leghista: opposizione in consiglio comunale, banchetti di sensibilizzazione in paese, alleanze territoriali con movimenti ecologici, finanziamento di un primo e di un secondo ricorso al Tar. La Lega Nord ha però approvato in consiglio comunale nuovi atti volti a favorire la realizzazione degli interventi previsti da BWP e contro la cui liceità Legambiente ha deciso di opporsi una volta ancora. Se Lista per Biassono accoglie con favore questa nuova iniziativa, nella consapevolezza che tocchi ora a tutti i cittadini farsi carico dell’impegno economico del nuovo ricorso, ritiene tuttavia esista un mezzo più semplice per dirimere democraticamente la questione: un mezzo che la giunta leghista ha visto bene di insabbiare, benché in grado di chiarire una volta per tutte che cosa vogliano davvero i cittadini di Biassono. 

Quando la nostra lista ha lanciato nel maggio 2017 la proposta di indire in paese un referendum consultivo sull’ambito di trasformazione n.1 del PGT, chiedendo ai biassonesi di esprimersi a favore o contro, la maggioranza si è aggrappata a ogni cavillo pur di differire l’iniziativa. Benché lo Statuto comunale preveda dal 2004 la possibilità di ricorrere a questo strumento democratico per risolvere questioni di notevole impatto per il territorio e la vita cittadina, i regolamenti per permettere la consultazione non sono mai stati approvati. E questo, nonostante lo Statuto stesso obligasse a dotarsi dei regolamenti entro un anno dalla sua approvazione. Sono trascorsi 15 anni e in Villa Verri è stata istituita pure una Commissione regolamenti, ma il testo da noi preparato per organizzare il referendum consultivo non è mai stato preso in considerazione. 

Le insistenze di Lista per Biassono si sono ripetutamente scontrate con un muro di gomma, come se la giunta leghista potesse davvero sottrarsi a quelle procedure votate dai suoi stessi consiglieri. Per la maggioranza l’ambito di trasformazione n.1 è un intervento voluto in primis dai biassonesi, semplicemente perché questi hanno confermato la Lega Nord nell’ultimo mandato elettorale. Eppure chi ha votato Lista per Biassono o Biassono Civica nel 2016, si è espresso apertamente contro questo intervento: sulla carta, più della metà dei biassonesi. 

Se la Lega Nord è tanto sicura del proprio operato e intende azzittire ogni contestazione, non deve allora far altro che cogliere l’opportunità del referendum consultivo. Su questo punto, che restituisce ai cittadini il proprio potere decisionale, non intendiamo transigere e, oggi come ieri, lo riteniamo indispensabile per mettere fine a una disputa ormai in corso da oltre 7 anni. Un periodo in cui sono occorse numerose trasformazioni, la crisi economica ha mietuto posti di lavoro e investimenti, sono state avviate politiche europee di difesa del territorio, ma al tempo stesso sono nate nuove, sorprendenti opportunità per generare ricchezza attraverso l’uso dei terreni non edificati. Chi volesse scoprirlo, può approfittare anche di una bella iniziativa organizzata per il prossimo 10 marzo dall’Associazione Culturale Gaetano Osculati: un gemellaggio culturale con Como, sulle orme degli inventori Teresa Ciceri e Alessandro Volta, per il rilancio della filiera italiana della seta.   

10 commenti:

  1. A quale finanziamento ".....di un secondo ricorso al Tar, tuttora in corso (una nuova udienza è prevista per il prossimo novembre)" ci si riferisce?.
    Il secondo ricorso per motivi aggiunti fu accorpato al primo ed entrambi sono giunti a sentenza in data 13 luglio 2018. Il secondo non è stato finanziato da Lista per Biassono, al pari di quest'ultimo ricorso d'appello al Consiglio di Stato presentato da Legambiente Onlus Lombardia e sostenuto esclusivamente dal Circolo Legambiente Biassono e da Biassono Civica.
    Il Direttivo del Circolo Legambiente Biassono

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gentile direttivo di Legambiente Biassono, essendovi costituiti "di recente" , immagino non ricordiate che il secondo ricorso (per motivi aggiunti) è stato finanziato anche da Lista per Biassono e, per quanto accorpato al primo (a totale copertura di LpB), viene considerato come ulteriore contributo sostenuto dalla nostra lista civica. Circa il "tuttora in corso...", si tratta di refuso.

      Elimina
  2. Effettivamente anche il nostro riferimento al mancato finanziamento del secondo ricorso è un refuso e ce ne scusiamo. Tuttavia, sarebbe cosa molto gradita se LpB volesse proseguire, anche economicamente, all'azione di sostegno per quest'ultimo oneroso ricorso al Consiglio di Stato, coerentemente con il meritorio impegno precedente.
    Il Direttivo del Circolo Legambiente Biassono.

    RispondiElimina
  3. Leggiamo l’articolo sopra riportato e siamo a manifestare la più completa disapprovazione per la speculazione politica in esso contenuta.
    Infatti il drammatico attacco alla vetrina interattiva della nostra società richiamato nell’articolo ha costituito un gesto di violenza armata, e come tale può essere soltanto rigettato da chi sta dalla parte della correttezza, non certo usato per propaganda politica.

    Troviamo inoltre completamente inappropriata e nuovamente speculativa l’intenzione di affiancare il nome della nostra Società di Ingegneria a fatti, nomi e termini riguardanti la criminalità, tra l’altro questi completamente estranei ai nostri nomi, alla nostra attività, ai luoghi ove operiamo, alle persone tutte coinvolte anche in minima parte nella nostra quotidianità: a tal proposito segnaliamo pertanto che l’eventuale riscontro di contenuti diffamatori andrà a costituire un reato penale, che verrà esaminato e gestito nelle opportune sedi competenti.

    Tuttavia, a differenza di chi ha pensato di raccontare il gesto di un delinquente per scrivere un articolo propagandistico, vogliamo ringraziare tutti coloro, tantissimi, che hanno voluto manifestarci la loro solidarietà: immagine di un territorio ricco di lealtà, onestà e correttezza, per il quale siamo orgogliosi di impegnarci quotidianamente.

    Ci rifiutiamo, in questo contesto, di controbattere ora le argomentazioni politiche, a noi da sempre completamente estranee, affiancate inoltre da informazioni e dati tecnici incompleti e inesatti, limitandoci a richiamare quanto già asserito nel nostro comunicato alla stampa.

    Rinnoviamo come sempre e comunque il nostro impegno, e siamo ora più che certi di quello delle Forze dell’Ordine, che, nel solido nome della giustizia e della libertà, rimangono unici titolati a trattare in qualsiasi modo l’attacco armato della scorsa settimana, nell’unico degno scopo, quello di porre fine all’orrore della violenza, affinchè rimanga sempre e soltanto il confronto leale e professionale.


    Ing. Giovanni Vigano’

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gentilissimo ing. Viganò, non vediamo quale speculazione politica possa essere attribuita al post pubblicato sul nostro blog, tant'è che nello stesso si rimanda proprio all'operato dei Carabinieri per far chiarezza sull'accaduto. Abbiamo semplicemente richiamato eventi dai nefasti sviluppi che hanno interessato la Brianza in questi ultimi anni, in relazione ai Piani di Governo del Territorio di altri Comuni, senza associare in alcun modo tali esiti all'operato di Archetipo srl e Biassono. Siamo naturalmente dispiaciuti per quanto avvenuto in piazza Italia, ma al tempo stesso sollevati dal fatto che nessuna persona sia stata ferita o colpita. Qualora desiderasse pubblicare su Biassono in Progress il comunicato stampa diramato, siamo naturalmente disponibili a inserirlo in questo stesso post.

      Elimina
  4. Tanti anni fa, guardando da un quinto piano di un palazzo a Desio, scoprii con meraviglia innumerevoli gru tutt'intorno. Non m'ero mai accorto di così tanti cantieri in giro. Fu qualche anno dopo con l'operazione "infinito" della magistratura che tutti sapemmo (compreso le forze politiche dormienti dell'opposizione) delle infiltrazioni 'ndranghetiste nel pubblico e del perché di tanto fervore edilizio. Oggi, passando per quelle zone ai confini con Lissone, vedendo quei capannoni silenziosi, anche perché molti sono vuoti (ma se ne vogliono costruire ancora...) e pensando a tutte quelle gru che potrebbero sorgere di fianco a quei capannoni nei tocchi di verde ancora intatti, un pensiero, diciamo pure: un brutto pensiero mi sorge spontaneo ricordando le gru di Desio. Non è mica un'accusa questa, non ho nessun motivo per farla, è solo un pensiero, un timore, credo, infondato. Questo 'bisogno' di ancora cemento, probabilmente è dovuto semplicemente, si fa per dire semplicemente, a cecità e becera, antiquata, antistorica progettualità imprenditoriale e politica.

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  6. Ciao signore e signora
    L'onestà e la sincerità sono le due cose che mancano sui siti. Sono Simon Durochefort un creditore francese. Sono di nazionalità francese. Offro prestiti a persone serie che possono ripagarmi con un tasso d'interesse del 3% annuo. I miei termini di prestito sono molto chiari e semplici.

    Per favore contattami per maggiori informazioni: simondurochefort@gmail.com

    Whatsapp: +33 7 56 94 93 46

    RispondiElimina
  7. I have been in relationship with my boyfriend for 2 year now and we were planning to get married soon and all of a sudden he left me for another girl, i really love this guy and never can imagine my life without him. I further tried all my best to get him back but all my effort to get him back in my life did not work out. It was on this faithful day, i came across some comments on a website about this great spell caster called Chief Dr Lucky, so many persons claimed that he help them to renew their relationship and bring their ex back, i had to contact him because he was my last hope. I contacted him through his email and he assured me that in two days time my boyfriend is going to leave the other girl and come back to me and it was a very great surprise to see my boyfriend coming back to me after two days. I am so very happy today that he came back to me and i achieved this with the help of Chief Dr Lucky, and i advice if you need his help too Email: Chiefdrlucky@gmail.com or Whats App: +2348132777335
    Website: http://chiefdrluckysolutionhome.website2.me/

    RispondiElimina
  8. Ciao, Piccola offerta per la famiglia e le piccole imprese.
    Si desidera ricevere un credito per l'attuazione del progetto; vostre attività; Costruzione delle vostre case; Affitto casa o appartamento ecc...
    Io sono FRANK HEINZ disponibile a fare prestiti da 2.000 a 900.000 euro senza alcun protocollo banca con un tasso di interesse annuo di 3%. E-mail: frannkheinz@gmail.com, si prega di contattare in caso di necessità.
    E-mail: frannkheinz@gmail.com













    Ciao, Piccola offerta per la famiglia e le piccole imprese.
    Si desidera ricevere un credito per l'attuazione del progetto; vostre attività; Costruzione delle vostre case; Affitto casa o appartamento ecc...
    Io sono FRANK HEINZ disponibile a fare prestiti da 2.000 a 900.000 euro senza alcun protocollo banca con un tasso di interesse annuo di 3%. E-mail: frannkheinz@gmail.com, si prega di contattare in caso di necessità.
    E-mail: frannkheinz@gmail.com



















    Ciao, Piccola offerta per la famiglia e le piccole imprese.
    Si desidera ricevere un credito per l'attuazione del progetto; vostre attività; Costruzione delle vostre case; Affitto casa o appartamento ecc...
    Io sono FRANK HEINZ disponibile a fare prestiti da 2.000 a 900.000 euro senza alcun protocollo banca con un tasso di interesse annuo di 3%. E-mail: frannkheinz@gmail.com, si prega di contattare in caso di necessità.
    E-mail: frannkheinz@gmail.com





















    Ciao, Piccola offerta per la famiglia e le piccole imprese.
    Si desidera ricevere un credito per l'attuazione del progetto; vostre attività; Costruzione delle vostre case; Affitto casa o appartamento ecc...
    Io sono FRANK HEINZ disponibile a fare prestiti da 2.000 a 900.000 euro senza alcun protocollo banca con un tasso di interesse annuo di 3%. E-mail: frannkheinz@gmail.com, si prega di contattare in caso di necessità.
    E-mail: frannkheinz@gmail.com
























    Ciao, Piccola offerta per la famiglia e le piccole imprese.
    Si desidera ricevere un credito per l'attuazione del progetto; vostre attività; Costruzione delle vostre case; Affitto casa o appartamento ecc...
    Io sono FRANK HEINZ disponibile a fare prestiti da 2.000 a 900.000 euro senza alcun protocollo banca con un tasso di interesse annuo di 3%. E-mail: frannkheinz@gmail.com, si prega di contattare in caso di necessità.
    E-mail: frannkheinz@gmail.com

    RispondiElimina